ODONTOIATRIA CONSERVATIVA

L’odontoiatria conservativa si occupa di ripristinare le lesioni a carico dello smalto e della dentina dovuta a carie o traumi.
I progressi fatti in campo scientifico hanno ampliato le possibilità di trattamenti offrendo materiali sempre più estetici.

Per il restauro di tali lesioni sono disponibili tecniche differenti a seconda delle dimensioni:

L’otturazione, tecnica diretta nei restauri, grazie alla quale in un unica seduta viene ricostruita la parte di dente lesionata con un materiale che riproduce fedelmente lo smalto o la dentina

Gli intarsi, tecnica indiretta adottata nei denti posterioriquando la parte mancante è molto grossa o quando si vuole ottenere una perfetta sigillatura tra dente e materiale finto. Attraverso l’impronta e l’ausilio del laboratorio odontotecnico, viene riprodotta la parte di dente mancante, che, in una successiva seduta, viene applicata con una tecnica particolare di cementazione.

Le faccette, quando viene riprodotta tutta la superficie frontale del dente a causa di lesioni cariose o anche per correggere problemi estetici. Anche in questo caso si ricorre all’ausilio del laboratorio odontotecnico.