ORTODONZIA TRADIZIONALE E INVISIBILE

L’ortodonzia si occupa della prevenzione e della cura delle malocclusioni delle arcate dentarie.

Attraverso il riallineamento dei denti è possibile migliorare l’estetica e la funzionalità del proprio sorriso: con un accurato studio cefalometrico del caso clinico e l’utilizzo di impronte, lastre e fotografie, è possibile stabilire l’apparecchio ortodontico più adatto e la durata della terapia.

È possibile distinguere l’ortodonzia in fissa e mobile:

L’ortodonzia fissa utilizza per la correzione dei disallineamenti apparecchi composti da attacchi metallici (brackets) o in ceramica, che vengono fissati ai denti e agganciati da fili e/o elastici che consentono di compiere spostamenti in ogni direzione non trattabili con altri apparecchi.

L’ortodonzia mobile è detta tale in quanto è costituita da dispositivi che il paziente può rimuovere dalle arcate dentali.

Oggigiorno puoi contare su apparecchi mobili trasparenti, quasi invisibili: speciali mascherine rimovibili in che non si notano quando vengono indossate e consentono di riallineare correttamente i denti. Nel corso del trattamento il paziente utilizza diverse mascherine fino al raggiungimento del risultato desiderato.